“Se l’abitudine ci porta a credere che il teatro debba iniziare con un palcoscenico, scene, luci e poltrone, partiamo dalla strada sbagliata. Posso prendere un qualsiasi spazio vuoto e chiamarlo palcoscenico: un uomo attraversa questo spazio  mentre qualcun altro lo guarda e questo è tutto quello di cui ho bisogno perché si inizi un atto teatrale.
In teatro è l’immaginazione a riempire lo spazio.”
Peter Brook

 Q7B1509

Le relazioni di coppia svolgono un ruolo centrale nell’ esperienza umana perché rispondono ad un bisogno di “attaccamento, di vicinanza, di intimità.
Personaggi che si confidano,si aggrediscono,si accusano, si confessano. Perche è soprattutto in un rapporto a due, di qualunque genere,  che la crepa dell’ incomprensione si fa vivida e manifesta.
Da Shakespeare a Moliere e Pirandello, da Truffaut a Saramago.

C’è stato un “fare teatro” alla luce di un sole al tramonto fatto “solo” con persone, parole ed energia, che accende in chi guarda e ascolta, lo spettatore, un inconscio e ardente senso di colpa e desiderio.
Un progetto di “creazione teatrale” in cui tutti i membri del gruppo saranno chiamati a mettersi in gioco guardando attraverso una lente d’ingrandimento caleidoscopica particolari della vita che spesso ci sfuggono.

- scambi di ruolo
- fiducia e affidamento
- conoscersi e conoscere meglio l’ altro
- ritrovare il piacere del “far finta che”

Dopo un training di mente e corpo a risvegliare uno stato psico-fisico pre-creativo atto a farsi strumento narrante con un punto di vista in continuo movimento, ogni attore proporrà delle scene a due che a suo parere sono rappresentative di situazioni grottesche, ma posibili, di rapporti di coppia.

Si procederà con una lettura e uno studio dei testi che verranno distribuiti agli attori per attitudini e carateristiche fisiche.

In un’ ulteriore fase verrà composto un nuovo testo, un adattamento, e verranno scelte delle musiche adatte ad accompagnare emotivamente le scene a comporre un racconto unico. Il tutto coordinato da un'unica voce…il regista.


GIORNO&ORA: mercoledì (mar/giu) orario 20/23 inizio corso 21 marzo 2018 ISCRIZIONI APERTE
DOCENTE: Greta Zamparini

E RICORDA: se sei già nostro allievo, un’opportunità unica. Porta un amico a Teatri Possibili! 
Con la sua iscrizione avrai subito 100 euro in regalo da spendere entro 12 mesi in uno dei tuoi corsi preferiti! 

Contattaci

Teatri Possibili,
Via Savona, 10
20144 - Milano
Come Arrivare >

Tel: (+39) 02 83 23 182
Mobile: (+39) 338 6274736

Orari apertura segreteria:
dal lunedi al giovedì dalle 14.30 alle 23
il venerdì dalle 14.30 alle 18

info@teatripossibili.org

Staff

Direzione: Corrado d'Elia
direzione@teatripossibili.org

Coordinatore didattico: Claudia Negrin
didattica@teatripossibili.org

Responsabile organizzativo: Valentina Tessari
organizzazione@teatripossibili.org

Responsabile amministrativo: Paola Brignoli
amministrazione.scuola@teatripossibili.org

Segreteria: Beatrice Milani
info@teatripossibili.org

 Unisciti anche tu alla Community

Ricevi gli inviti agli eventi, le promozioni e le novità sui corsi.