1729 DSC0610

Il laboratorio è ispirato alla lunga esperienza maturata da Giorgio Bongiovanni nello spettacolo Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni per la regia di Giorgio Strehler.

Oggetto del seminario è lo studio e la sperimentazione degli elementi tipici della Commedia dell’Arte: gli intrecci, i tipi fissi, l’improvvisazione, il canovaccio e soprattutto la maschera, elemento teatrale per eccellenza, che consente di raccontare vite e storie
appartenute a ogni tempo e a ogni luogo, antichissime e modernissime insieme. Tutti elementi che permettono a questo genere teatrale di essere compreso e apprezzato in ogni parte del mondo, al di là di lingue e culture diverse, annullando sul palcoscenico distanze di secoli e continenti.

Nello specifico:

-cenni storici relativi al fenomeno della Commedia dell’Arte, con la presentazione e l’analisi delle caratteristiche tipiche.
-lavoro sui personaggi sperimentandone in pratica ogni aspetto (dalla postura, alla voce, alle caratteristiche tipiche)
-studio della tecnica d’uso della maschera.
-Come prendere confidenza con l’uso della maschera: la pratica attraverso esercizi di tecnica e l’analisi dei personaggi principali.
-Semplici temi di improvvisazione per permettere a tutti di usare la maschera e far muovere i personaggi esaminati.
Le maschere professionali in cuoio, realizzate a mano, insieme ad alcuni elementi di
costume, saranno messe a disposizione degli allievi per il periodo del laboratorio.


FREQUENZA
- 22 novembre 2019 dalle ore 19 alle ore 23, 23 e 24 novembre 2019 dalle ore 10 alle ore 19 docente Giorgio Bongiovanni

PROMOZIONI
Vuoi seguire più seminari? Sul secondo seminario avrai uno sconto del 20%, sul terzo del 30% e sul quarto del 40%!

 

 

Vuoi iscriverti o richiedere maggiori informazioni?

Contattaci allo 02 83 23 182 oppure compila il form seguente.

Ho preso atto e acconsento al trattamento dei dati come indicato nella informativa ex Art. 13 Reg. UE 679/2016.

 Unisciti anche tu alla Community

Ricevi gli inviti agli eventi, le promozioni e le novità sui corsi.