Q7B4441Il master in Counseling organizzativo a mediazione teatrale Teatri Possibili nasce dall’integrazione tra il modello di Counseling Organizzativo ideato da Graziella Nugnes e quello di Teatro Counseling di Marisa Miritello, dando vita a un modello nuovo e distintivo in grado di fornire teorie, metodi e strumenti di intervento nelle organizzazioni. Un approccio strutturato, professionale e allo stesso tempo flessibile, a seconda delle esigenze aziendali, consolidato dall’esperienza delle due professioniste e testata sul campo con successo.

Counseling Organizzativo è una metodologia di intervento volto a favorire il benessere dell’organizzazione – aziende, imprese, no profit, sindacato, scuole – e delle persone che vi lavorano.
Gli interventi di Counseling Organizzativo si attivano quando un’organizzazione vive un problema, una fase di trasformazione o stallo, oppure quando deve affrontare una sfida imminente o ha un obiettivo innovativo da raggiungere. Il Counseling organizzativo fa leva sulle risorse che, per svariati motivi, non sono utilizzate o sviluppate appieno attivando modalità lavorative ed organizzative nuove ed efficaci, sostenendo l’accesso al cambiamento.

Teatro Counseling consiste nell'utilizzare le tecniche teatrali nelle relazioni d'aiuto. L'obiettivo è di sbloccare le tensioni personali, professionali e familiari all'interno delle relazioni della vita quotidiana. Il counseling focalizza e valorizza le potenzialità di cambiamento della persona, i talenti e le risorse inespresse, il teatro aiuta a ‘vedere’ ciò che non è ancora visibile, a dare forma alle emozioni, ai desideri, a svelare i propri conflitti interni. Scopo ultimo quindi del teatro-counseling è quello di trovare il proprio modo di liberarsi dai condizionamenti, di affrontare e risolvere i propri conflitti interiori per raggiungere una maggiore conoscenza di se stessi e ritrovare un benessere psicofisico.

IL VALORE AGGIUNTO DEL MASTER PROPOSTO DA TEATRI POSSIBILI E’ FORNIRE OLTRE ALLE BASI TEORICHE E METODOLOGICHE UNA CASSETTA DEGLI ATTREZZI PER INTERVENIRE NELLE ORGANIZZAZIONI IN MANIERA EFFICACE E CREATIVA

Gli ambiti di intervento del counseling organizzativo a mediazione teatrale spaziano dalla facilitazione del lavoro in team, all’ affiancamento di chi si occupa di gestione del personale, alla comprensione delle emozioni e relazioni presenti nei contesti professionali, alla decodifica delle ricadute dei comportamenti agiti e all’individuazione di modalità alternative. Si occupa anche di demotivazione, gestione del tempo, difficoltà relazionali, stress, gestione dei conflitti. Il Counseling Organizzativo a mediazione teatrale si realizza attraverso due modalità, – cicli di colloqui individuali e gestione di gruppi e team – in alternanza o in via esclusiva.

DIREZIONE E STAFF DOCENTI
La direzione del master è in capo a Graziella Nugnes e Marisa Miritello. Entrambe sono da anni responsabili di percorsi formativi e lavorano quotidianamente nell’ambito del counseling.
Lo staff è composto da docenti senior con pluriennale esperienza nelle materie loro affidate.

METODO
Il metodo è orientato a dare inquadramento teorico, metodologico, strumenti pratici di lavoro. Sono previsti Laboratori in cui sperimentare direttamente le competenze acquisite. Ogni corsista terminerà il percorso con la predisposizione di un progetto di intervento di counseling organizzativo ad indirizzo teatro counseling.

Il percorso è riconosciuto e ai partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi.

Calendario lezioni
Scopri il piano didattico

Vuoi iscriverti o richiedere maggiori informazioni?

Contattaci allo 02 83 23 182 oppure compila il form seguente.

 Unisciti anche tu alla Community

Ricevi gli inviti agli eventi, le promozioni e le novità sui corsi.