• Seminari Weekend

Il focus sui metodi di recitazione prende il via da una riflessione sugli strumenti elaborati negli anni che aiutano l’attore a precisare e fondare la propria arte.  ISCRIVITI b

5 maggio - Seminario sul metodo mimesico di Orazio Costa con Tiziana Bergamaschi

Il Metodo mimesico ideato da Orazio Costa Giovangigli può essere considerato come un vero e proprio allenamento psico-fisico al rapporto tra l’uomo e la realtà che lo circonda, nelle sue infinite manifestazioni. 
Questo metodo recupera quella creatività e spontaneità che permette di ritrovare un’analogia tra la propria manifestazione corporea e l’immagine, sia essa reale o poetica, che si va a rappresentare. Nel suo complesso questo metodo, che ha formato numerosi attori, può recare all’insegnamento, nei suoi molteplici aspetti, il desiderabile contributo di uno studio che allena il corpo ad una partecipazione creativa nei processi conoscitivi, troppo spesso limitati alla sfera intellettuale e mnemonica.
Possiamo concludere dicendo che il recupero del senso mimico, può attraverso l’acquisizione di un valido mezzo espressivo alla portata di tutti, armonizzare lo sviluppo psico-fisico dell’individuo.

Inizieremo con degli esercizi che partono dalla respirazione, passando in un secondo momento, ad interessare una parte del corpo, come ad esempio la mano, che riprodurrà mimesicamente la respirazione. Il processo verrà allora allargato a tutto il corpo. Questo stesso procedimento verrà poi applicato alla riproduzione mimica degli elementi fondamentali della vita: la terra, l’acqua, l’aria, il vento, il fuoco.
In un secondo momento inseriremo la vocalità, che non più scissa dall’azione corporea, ne arricchirà il significato. Vocalmente la mimica può aiutarci a dare maggior spessore al significato delle parole di un testo poetico o di prosa, ma anche all’interpretazione di un dipinto, alla comprensione di un passaggio musicale, alla qualità relazionale della comunicazione.
In un terzo momento applicheremo questo metodo alla recitazione di un testo poetico o in prosa e ne analizzeremo le ulteriori possibili applicazioni nel migliorare la propria capacità espressiva anche nelle numerose occasioni che la vita ci propone.

6 maggio - Seminario sul metodo Strasberg  con Sara Corso

In questo seminario si prenderanno in esame due testi contemporanei, uno di Tennessee Williams e uno di Neil Simon. Saranno scelte alcune scene, che serviranno da spunto per sviluppare un lavoro sull’interpretazione attraverso i principi fondamentali del “Method”.

Verranno svolti una serie di esercizi, “Sense Memory“ e “Repetition”, con lo scopo di risvegliare gli impulsi, in modo che il corpo e i sensi siano recettivi e duttili al “Cold Reading”.
In seguito la giornata sarà dedicata al training, sempre seguendo i principi del “Method” e gli attori improvviseranno sulle circostanze date della scena (i testi verranno inviati ai partecipanti prima dell’inizio del seminario).

Questo seminario vuole essere solo un primo approccio che risvegli delle curiosità intorno a queste tecniche teatrali e nello stesso tempo aiuti a mettere in contatto con se stessi e con il proprio talento.


GIORNO&ORA: 5 e 6 maggio 2018 dalle ore 10 alle ore 19
DOCENTE: Tiziana Bergamaschi e Sara Corso 

ISCRIVITI b

Vuoi iscriverti o richiedere maggiori informazioni?

Contattaci allo 02 83 23 182 oppure compila il form seguente.

 Unisciti anche tu alla Community

Ricevi gli inviti agli eventi, le promozioni e le novità sui corsi.