Skip to main content

Autore: martina

Gioco in scena

Gioco in scena

Lo “sport” più Team che possa esistere! Il Team building training

Attraverso nuove sfide, dinamiche e giocose, scoprire e imparare a valorizzare le unicità di ogni singolo componente di un gruppo per raggiungere un obiettivo comune: fare squadra.

Fidarsi e conoscersi significa poter operare un profondo miglioramento del lavoro di gruppo e dare valore al lavoro di squadra.
Attraverso le attività proposte, divertenti ed emozionanti, si procederà all’analisi delle dinamiche esercitate allo scopo di comprendere come interagire in modo propositivo e vincente all’interno del team.

La capacità e la creatività personali saranno a servizio del bene comune, con motivazione e incentivi, comunicazione e collaborazione.

Come migliorare il lavoro di gruppo e dare valore al lavoro di squadra.
Gli esercizi di Team Building (traduzione: “creare il gruppo”) sono delle attività studiate appositamente per rafforzare i legami tra colleghi attraverso dei giochi divertenti, competitivi e/o collaborativi. Per ampliare il significato di questa parola, si può quindi dire che sono dei percorsi composti da diversi esercizi o esperienze per aumentare la coesione del gruppo e la fiducia reciproca tra le persone che lavorano insieme in un’azienda.

In questo modo tutte le persone del gruppo collaborano, si mettono in gioco. Aumentano la propria autostima e sviluppano delle capacità trasversali che migliorano il rendimento lavorativo.

Tutte le attività di team building servono per rafforzare i legami tra colleghi ma ogni gioco o esercizio ha le sue caratteristiche ed ognuno ha i suoi obiettivi specifici.

Nel gruppo le persone interagiscono e s’influenzano reciprocamente per raggiungere un obiettivo comune, che sia il traguardo finale o la soluzione ad un problema.
Più il legame si stringe, più cresce l’autostima spronando ogni individuo a dare il meglio e questo è solo una delle ragioni, le altre sono:
– Le persone nel tuo team saranno più motivate;
-I singoli partecipanti saranno meno ansiosi e quindi più efficienti;
– Avranno tutti più coraggio nell’esprimere i propri pensieri e nell’assumersi responsabilità senza timore di sbagliare, avendo sperimentato che l’errore è lecito e può portare a nuovi punti di approccio ai temi da sviluppare;
– Ogni componente sarà più umile ed accoglierà le opinioni degli altri con maggiore semplicità;
– Nessun personalismo, il gruppo e il raggiungimento del traguardo vengono prima di ogni cosa.

Il divertimento fa parte del gioco e questo aspetto è direttamente collegato: collaborare in ascolto degli altri crea il giusto modo di stare insieme per raggiungere degli obiettivi, dà fiducia in sé stessi ed ogni obiettivo che il tuo team dovrà affrontare lo affronterà senza paura, senza ansia, senza timore di fallire.

Obiettivi
Conoscere attraverso modalità non legate alle già conosciute dinamiche lavorative i colleghi e superiori, al fine di comprendere e scoprire le positive potenzialità inaspettate di ciascuno da sviluppare ed introdurre a beneficio del team nei processi lavorativi.

Modalità
Per la vostra azienda, sarà cura del formatore responsabile del corso ( abbiamo più professionisti di grande esperienza da mettere in campo) formulare l’esperienza di team building con l’inserimento della recitazione e della improvvisazione, che consenta ai partecipanti di uscire dalla propria confort-zone e di proporsi in modalità lontanissime dal quotidiano e con grande leggerezza e divertimento. Sperimentare così una diversa possibilità espressiva sia esteriore che emotiva.

Team game, team experience e team wellbeing.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

Teatro per aziende

Teatro per aziende

Spettacoli in esclusiva per la vostra azienda o biglietti per un regalo speciale per i vostri clienti o dipendenti, che raccontano: Il coraggio, il sogno, la passione, il talento.
Dietro ogni azienda c’è una storia. Una storia fatta di persone, di passioni, di sogni. Una storia di emozioni,  entusiasmo ed idee.

Proprio per questo motivo sentiamo fortissimo il legame che unisce un’azienda di successo e il teatro. Partire da un’idea, trovare la stessa forza di crearla, la capacità di realizzarla e infine quella di raccontarla.

Uno spettacolo teatrale è come una azienda che nasce: un grande sogno. Il Teatro può in questo senso mostrare, attraverso l’arte dell’immaginazione, dell’emozione e del racconto di una storia, come sia possibile raggiungere i propri obiettivi, come renderli possibili, come “metterli in scena”.
Sarà possibile proporre per la vostra azienda, un evento prestigioso e speciale da vivere insieme.

(Preventivo da richiedere specificando il titolo dello spettacolo scelto)

GLI SPETTACOLI DELLA “COMPAGNIA CORRADO D’ELIA” DIRETTAMENTE NELLA TUA AZIENDA

https://corradodelia.it/

Don Chisciotte da Miguel de Cervantes
Ulisse il ritorno (di cui è anche autore)
Io, Ludwig van Beethoven (di cui è anche autore)
Non chiamatemi maestro (di cui è anche autore)
Iliade da Omero (di cui è anche autore)
Io, Moby Dick (di cui è anche autore)
Poesia, la vita (di cui è anche autore)
Dante, Inferno (di cui è anche autore)
Io, Vincent Van Gogh (di cui è anche autore)
Io, Steve Jobs (di cui è anche autore)
Amadeus (di cui è anche autore)

Continua a leggere

Singing a song

Singing a song

La proposta di team building musicale ha come tema il coro, che è una delle attività che maggiormente si fonda sulle dinamiche di gruppo.

Si applicano meccanismi di condivisione, confronto e reciproco supporto.

Il coro diventa quindi un meraviglioso strumento di aggregazione, in cui l’insieme è la positiva somma delle parti.

Ogni partecipante mette in gioco le sue abilità personali ma può contare anche su quelle inaspettate dei propri compagni. Cantare da soli scatena il pudore di esibirsi, la paura di stonare e di rendersi ridicoli. In gruppo, invece, quando siamo tutti “sulla stessa barca”, possiamo fruire della forza dell’insieme con l’obiettivo di rendere bello e armonico il corale.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

La scrittura unifica nella creatività

La scrittura unifica nella creatività

Le parole feriscono, scuotono, commuovono. Sono la più potente invenzione dell’umanità.
Saperle condurre per raccontare storie che portino la nostra anima ad avventurarsi in luoghi sconosciuti compiendo viaggi avventurosi, significa possedere una chiave potente che apre la possibilità di comunicare ai nostri interlocutori.

La parola è una porta che apre continuamente un ventaglio di possibilità evocative nella scrittura e, quindi, imparare a disegnare con le parole ed usare l’immaginazione per scrivere una storia memorabile, diventa un percorso estremamente stimolante.

Dove nascono le storie? Come si costruisce un racconto breve? Come trovare ispirazione per il personaggio perfetto? La voce narrante, il dialogo, l’antagonista, l’ambientazione, il narratore e molto altro ancora.

Attraverso una guida d’eccezione, verrà stimolato il team per la creazione di una narrazione “a più mani”.

Ogni partecipante apporterà la propria visione e ispirazione unendo così tasselli preziosi per arrivare alla stesura di un racconto efficace.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

Psico-comedy

Psico-comedy

Sprigionare l’energia positiva attraverso la comicoterapia

A chi è rivolto?
A tutti i team interessati a sperimentare nuove modalità di azione e relazione basate sulla positività e l’umorismo.

Il corso, condotto dalla couselor Marisa Miritello, è basato sulla sperimentazione attiva delle tecniche teatrali da parte dei partecipanti attraverso strumenti di teatro-terapia e comico-terapia.

La comico-terapia agisce e cura attraverso il buonumore e le emozioni positive che sprigiona. La risata diventa lo strumento perfetto per esorcizzare le paure e i demoni interiori, approfondire la conoscenza dei nostri stati d’animo e far scattare la molla del cambiamento. L’umorismo rappresenta quindi un’opportunità per ribaltare le situazioni problematiche e dare vita ad una nuova modalità d’azione che consente di esplorare punti di vista diversi.

Questo training esperienziale combina gli strumenti della comicità e della teatro-terapia e consente di:
– guardarsi dentro e cogliere gli aspetti meno noti del modo vivere le situazioni problematiche.
– rompere gli schemi consolidati e trovare nuove modalità di azione e relazione.
– comprendere come distaccarsi emotivamente da problemi e disagi.
– stimolare l’energia positiva e la creatività.

Principali contenuti:
– La narrazione di sé: agire nella dimensione del “come se”.
– L’auto-osservazione e il feedback dall’esterno: un percorso perlustrativo e conoscitivo di se stessi.
– Drammatizzare i vissuti in chiave ironica: mettere in scena episodi problematici/empasse della propria vita lavorativa.
– Riscrivere il copione personale: utilizzare l’umorismo per esplorare punti di vista diversi.
– L’umorismo come trascendenza lieve: la capacità di alleggerire senza pretese.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

Creiamo la nostra squadra – l’improvvisazione!

L’improvvisazione!

“Essere pronti è tutto!” da Amleto, W. Shakespeare

Sorprendersi e scoprire che basta cambiare il punto di osservazione per trovare sempre nuove, inedite soluzioni nelle situazioni più disparate. Dalla “normalità” all’”eccezionalità” è un attimo.
Abbandonare la timidezza, esplorare nuove possibilità, giocare e divertirsi con il qui ed ora per trovare la sicurezza di vivere aperti a tutte le possibilità che la scena come la vita offre quotidianamente. Per molti è il pane quotidiano, altri invece devono sviluppare i giusti riflessi e la giusta capacità di guidare una scena in una determinata direzione invece che un’altra senza seguire una base prestabilita o troppo razionalizzata.

Utilizzare la creatività, le proprie caratteristiche e il proprio istinto, in generale, è sempre motivo di grandissimo divertimento e autentica spontaneità.

In questo corso tutto sarà inaspettato e senza nessun copione da seguire, insomma, all’improvvisazione teatrale non c’è limite e i suoi usi e finalità sono così tanti che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Un modo diverso per stare insieme, scoprirsi, giocare con l’ascolto e divertirsi con creatività!

Condotti da un improvvisatore professionista internazionale come Davide Arcuri, se necessita, coadiuvato dal suo team composto da Eugenio Galli ed Elena Lah o altri, dopo un piccolo briefing in cui vengono date le regole del gioco, tutti entreranno “in scena” per cogliere al meglio l’attimo.

Il qui ed ora verrà sviluppato con input veloci e dinamici. L’istinto e la creatività, senza il filtro del controllo di “questo è bene “ o “questo è male” del controllo dato dalla maschera del quotidiano, aiuterà a portare alla luce aspetti delle personalità, qualità, doti, talenti, che erano rimasti nascosti nelle maglie delle dinamiche lavorative.

La squadra creata, sarà il supporto positivo e di fiducia in cui lasciarsi andare al gioco senza timori del giudizio degli altri. Il conduttore offrirà spunti, pretesti, situazioni e repentini cambiamenti da recepire con gusto e immediatezza.
Molto divertente, emozionante ed estremamente vitale!

Sempre inerente alla improvvisazione è disponibile una attività che può essere utilizzata come centro di un evento o convegno con grande numero di partecipanti:

Questa in particolare è la spettacolarizzazione dell’arte dell’ “Improvvisazione” a cura di tre improvvisatori professionisti che, prendendo spunto da piccole frasi scritte su bigliettini consegnati al pubblico al momento dell’ingresso in sala, o piccoli spunti dati al momento dal pubblico seduto durante la cena, coinvolgeranno al centro della scena alcuni partecipanti o piccoli gruppi, chiamandoli in modo inaspettato.
Si potrebbe anche pensare di alternare queste proposte con tre o quattro sketches eseguiti dai professionisti, in momenti studiati ad hoc, in modo che il restante “ pubblico” possa seguirli con divertimento.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

La comunicazione efficace

La comunicazione efficace

Il corso è condotto da docenti esperte conduttrici, counselors e specializzate nell’ambito della comunicazione verbale e non verbale.

Può essere organizzato anche in sinergia tra due docenti come Dominique Evoli e Marisa Miritello.
In questo caso, Dominique Evoli condurrà l’aspetto più tecnico legato al public speaking e alla efficacia della comunicazione, Marisa Miritello condurrà invece i giochi di Team building.

La caratteristica vincente e esclusiva che ci contraddistingue è di proporre percorsi estremamente esperienziali. Nessuna slide, ma costante pratica. Ogni attività è svolta con la partecipazione di tutto il gruppo che funge da supporto e parte attiva.

Da 25 anni siamo esperti in formazione legata e derivante dal Teatro. Dal teatro infatti sono state colte e sviluppate tutte le caratteristiche della comunicazione e del public speaking. I giochi di training teatrale, sono molto divertenti e dinamici e finalizzati ad acquisire consapevolezza di peculiarità e strumenti personali non utilizzati nel quotidiano.

Il team si conoscerà e farà squadra in modo e forma inediti e creativi.

Il corso inizierà con una presentazione dei partecipanti e con la condivisione degli obiettivi proposti.

Obiettivi del percorso

– Saper comunicare nelle diverse situazioni.
– Gestione dell’ansia/paura del dover parlare in pubblico.
– Crescita individuale come persona che sa ascoltare e si sa far ascoltare.
– Stimolo e allenamento alla spontaneità/creatività.

Questo percorso ha come obiettivo l’uomo con tutte le sue risorse comunicative. Nello specifico:

Attività di gruppo e individuali prese “in prestito” dal training attorale. Tutte le attività verranno proposte in un clima ludico e divertente.
Esercizi sulla fiducia: sono esercizi di inizio lavoro che predispongono alla collaborazione e a fidarsi uno dell’altro, alla consapevolezza della presenza dell’altro e alla coesione di gruppo.
Essere leader: verranno proposti esercizi che mettono ogni partecipante nella condizione di esperire sia il ruolo di leader, quindi assunzione di responsabilità rispetto al gruppo, sia quella di far parte di un coro che segue un leader, nel rispetto di ogni singola figura appartenente al gruppo.
Improvvisazioni, letture e narrazione di sé.
Esercizi fisico/vocali: un minimo di tecnica per sentirsi più sicuri ed essere compresi al 100%.

La Comunicazione efficace praticata in role play.

Temi trattati:

Respirazione: Ri-apprendere a respirare per riuscire a contenere la propria
Emotività (imbarazzo, timidezza, ansia…). Quando siamo in ansia il respiro diventa corto, affannato e nello stesso tempo agisce in maniera negativa sulla nostra mente. Imparare a controllare il proprio respiro in situazioni di ansia o disagio significa, metaforicamente parlando, sgombrare le nubi dalla mente e tornare a vederci chiaro.
Lavoro corporeo/’Il corpo non mente’: la postura morbida accoglie, la rigidità allontana. Lavoro sul corpo e lo sguardo per acquisire sicurezza e creare empatia con interlocutore.
Spontaneità creativa: per avere sempre una risposta adeguata alle situazioni esterne che si presentano, in modo da interagire con l’interlocutore e ricevere feedback sulla chiarezza del proprio messaggio.
Ascolto: esercizi sull’ascolto empatico per meglio entrare in contatto con l’altro.
Usiamo la nostra voce: esercizi vocali per conoscere e rafforzare la propria voce affinché venga fuori tutto il suo potenziale espressivo.
Saper parlare: imparare a non ‘mangiarsi le parole’ e ad essere efficaci nell’esposizione, attraverso l’apprendimento di qualche elemento di dizione con l’obiettivo di togliere inflessioni e cantilene che rendono monotona la comunicazione. Impareremo inoltre ad articolare bene le parole affinché la nostra comunicazione arrivi a buon segno.
Le intenzioni: Un lavoro sulle intenzioni per tenere desta l’attenzione del nostro interlocutore e coinvolgerlo nella nostra dialettica. Ossia imparare a mettere in luce ciò che intendiamo davvero comunicare, ciò che ci interessa arrivi diritto al nostro interlocutore.
Role playing: per imparare a ‘mettersi’ nel punto di vista dell’altro. Il gioco di ruolo oltre a dirci qualcosa sulle dinamiche relazionali ci svela anche un aspetto di noi a volte non ancora emerso alla nostra consapevolezza: più il ruolo è lontano più ci attiviamo a cercarlo dentro di noi. Durante il percorso si simuleranno delle situazioni in base alle necessità proposte dai partecipanti, al fine di perfezionare la propria comunicazione applicando le tecniche precedentemente sperimentate.

Il clima sarà ludico e votato alla leggerezza e al divertimento.

Perché lavorare sulla leggerezza?
La risata viene intesa come rinascita, esorcismo contro la paura e i propri “demoni”, per conoscersi meglio e progredire come individui. Il riso è una potente comunicazione non verbale, se accompagnato dalle parole ne amplifica i messaggi.

Il riso ha in sé valenze anti-aggressive. Spesso contenuti difficili da esprimere per drammaticità o perché creano disagio all’altro sono alleggeriti, mitigati da un sorriso.

Non solo, l’umorismo, la battuta ironica sono potenti elementi di ristrutturazione del nostro io interiore. Alla base della creazione di una battuta e dell’accettazione di essa sta un completo mutamento del proprio orizzonte mentale. L’umorismo rappresenta una eccezionale opportunità per ribaltare situazioni problematiche operando una ristrutturazione completa del nostro essere, dando vita a un diverso punto di vista e a una nuova modalità di azione, non percorrendo così il solito schema, stimolando una maggiore sicurezza in noi stessi.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

Il grande gioco del teatro

Il grande gioco del teatro

Un percorso per sperimentare sé stessi e valorizzare le proprie potenzialità creative.
Le improvvisazioni, il gioco di squadra, l’ascolto di se stessi e dell’altro. Per cominciare a vivere le emozioni del palcoscenico.

La squadra, creata fin da subito grazie agli input della conduttrice Marisa Miritello, sarà il supporto positivo e di fiducia in cui lasciarsi andare al gioco senza timori del giudizio degli altri. Ogni sessione è un’esperienza emozionante a sé, un nuovo viaggio che porterà a scoprire consapevolmente parti di sé stessi fin ora sconosciute.

Ma non solo: grazie al teatro si sperimentano emozioni inaspettate, da vivere in modo armonico con sensi, corpo e voce, con divertimento e leggerezza.
Si impara così a superare i propri limiti e a liberare la creatività, senza preoccuparsi dei giudizi propri ed altrui.

I giochi con cui si comincia ogni sessione appartengono al training teatrale, sono molto divertenti e dinamici e finalizzati ad acquisire consapevolezza di peculiarità e ad utilizzare strumenti personali mai utilizzati nel quotidiano.

Seguono giochi di improvvisazione e di creazione di personaggi presi dall’immaginazione o dalla realtà.

Fiducia, azione ed emozione al servizio del tuo team

Acuire attraverso il training, le nostre sensibilità artistiche con esercizi e dinamiche specifiche legate alla sensorialità, con l’applicazione di tecniche divertenti atte a sviluppare le memorie e lo studio delle azioni che stimolano l’immaginazione e che modificano la relazione con l’ambiente esterno ed interno.

Infatti, quando un attore riesce, con la propria immaginazione a collegare ciò che pensa del personaggio con tutto l’insieme dello strumento corpo/emotività/tensioni, solo allora il personaggio diventa credibile e reale per gli spettatori. Per emozionarsi e per “sentire” altro da noi.
Un altro grandissimo strumento utilizzato per esplorare questa materia, è quello dell’improvvisazione.

In cui tutti vengono chiamati “in scena” per attivare il meccanismo azione-reazione giocando con fantasia a cogliere al meglio il qui ed ora.

Il qui ed ora verrà sviluppato con input veloci e dinamici. L’istinto e la creatività, senza il filtro del controllo di “questo è bene “ o “questo è male” del controllo dato dalla maschera del quotidiano, aiuterà a portare alla luce aspetti delle personalità, qualità, doti, talenti, che erano rimasti nascosti nelle maglie delle dinamiche lavorative. Il conduttore offrirà spunti, pretesti, situazioni e repentini cambiamenti da recepire con gusto e immediatezza.

Molto divertente, emozionante ed estremamente vitale!

Il gioco della creazione del personaggio.

Una delle più adrenaliniche e divertenti pratiche della recitazione è quello di vestire i panni e i pensieri altrui. Partendo dall’osservazione, e poi da piccoli elementi concreti, esploreremo come diventare qualcun altro da noi.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

Gioco in scena

Gioco in scena

Lo “sport” più Team che possa esistere! Il Team building training

Attraverso nuove sfide, dinamiche e giocose, scoprire e imparare a valorizzare le unicità di ogni singolo componente di un gruppo per raggiungere un obiettivo comune: fare squadra.

Fidarsi e conoscersi significa poter operare un profondo miglioramento del lavoro di gruppo e dare valore al lavoro di squadra.
Attraverso le attività proposte, divertenti ed emozionanti, si procederà all’analisi delle dinamiche esercitate allo scopo di comprendere come interagire in modo propositivo e vincente all’interno del team.

La capacità e la creatività personali saranno a servizio del bene comune, con motivazione e incentivi, comunicazione e collaborazione.

Come migliorare il lavoro di gruppo e dare valore al lavoro di squadra.
Gli esercizi di Team Building (traduzione: “creare il gruppo”) sono delle attività studiate appositamente per rafforzare i legami tra colleghi attraverso dei giochi divertenti, competitivi e/o collaborativi. Per ampliare il significato di questa parola, si può quindi dire che sono dei percorsi composti da diversi esercizi o esperienze per aumentare la coesione del gruppo e la fiducia reciproca tra le persone che lavorano insieme in un’azienda.

In questo modo tutte le persone del gruppo collaborano, si mettono in gioco. Aumentano la propria autostima e sviluppano delle capacità trasversali che migliorano il rendimento lavorativo.

Tutte le attività di team building servono per rafforzare i legami tra colleghi ma ogni gioco o esercizio ha le sue caratteristiche ed ognuno ha i suoi obiettivi specifici.

Nel gruppo le persone interagiscono e s’influenzano reciprocamente per raggiungere un obiettivo comune, che sia il traguardo finale o la soluzione ad un problema.
Più il legame si stringe, più cresce l’autostima spronando ogni individuo a dare il meglio e questo è solo una delle ragioni, le altre sono:
– Le persone nel tuo team saranno più motivate;
-I singoli partecipanti saranno meno ansiosi e quindi più efficienti;
– Avranno tutti più coraggio nell’esprimere i propri pensieri e nell’assumersi responsabilità senza timore di sbagliare, avendo sperimentato che l’errore è lecito e può portare a nuovi punti di approccio ai temi da sviluppare;
– Ogni componente sarà più umile ed accoglierà le opinioni degli altri con maggiore semplicità;
– Nessun personalismo, il gruppo e il raggiungimento del traguardo vengono prima di ogni cosa.

Il divertimento fa parte del gioco e questo aspetto è direttamente collegato: collaborare in ascolto degli altri crea il giusto modo di stare insieme per raggiungere degli obiettivi, dà fiducia in sé stessi ed ogni obiettivo che il tuo team dovrà affrontare lo affronterà senza paura, senza ansia, senza timore di fallire.

Obiettivi
Conoscere attraverso modalità non legate alle già conosciute dinamiche lavorative i colleghi e superiori, al fine di comprendere e scoprire le positive potenzialità inaspettate di ciascuno da sviluppare ed introdurre a beneficio del team nei processi lavorativi.

Modalità
Per la vostra azienda, sarà cura del formatore responsabile del corso ( abbiamo più professionisti di grande esperienza da mettere in campo) formulare l’esperienza di team building con l’inserimento della recitazione e della improvvisazione, che consenta ai partecipanti di uscire dalla propria confort-zone e di proporsi in modalità lontanissime dal quotidiano e con grande leggerezza e divertimento. Sperimentare così una diversa possibilità espressiva sia esteriore che emotiva.

Team game, team experience e team wellbeing.

Clicca la freccia qui sotto per scoprire tutte le nostre proposte di team building!

[download]

Continua a leggere

Team building

Team building

Lo “sport” più Team che possa esistere! Il Team building training

Attraverso nuove sfide, dinamiche e giocose, scoprire e imparare a valorizzare le unicità di ogni singolo componente di un gruppo per raggiungere un obiettivo comune: fare squadra.

Fidarsi e conoscersi significa poter operare un profondo miglioramento del lavoro di gruppo e dare valore al lavoro di squadra.
Attraverso le attività proposte, divertenti ed emozionanti, si procederà all’analisi delle dinamiche esercitate allo scopo di comprendere come interagire in modo propositivo e vincente all’interno del team.

La capacità e la creatività personali saranno a servizio del bene comune, con motivazione e incentivi, comunicazione e collaborazione.

Come migliorare il lavoro di gruppo e dare valore al lavoro di squadra.
Gli esercizi di Team Building (traduzione: “creare il gruppo”) sono delle attività studiate appositamente per rafforzare i legami tra colleghi attraverso dei giochi divertenti, competitivi e/o collaborativi. Per ampliare il significato di questa parola, si può quindi dire che sono dei percorsi composti da diversi esercizi o esperienze per aumentare la coesione del gruppo e la fiducia reciproca tra le persone che lavorano insieme in un’azienda.

In questo modo tutte le persone del gruppo collaborano, si mettono in gioco. Aumentano la propria autostima e sviluppano delle capacità trasversali che migliorano il rendimento lavorativo.

Tutte le attività di team building servono per rafforzare i legami tra colleghi ma ogni gioco o esercizio ha le sue caratteristiche ed ognuno ha i suoi obiettivi specifici.

Nel gruppo le persone interagiscono e s’influenzano reciprocamente per raggiungere un obiettivo comune, che sia il traguardo finale o la soluzione ad un problema.
Più il legame si stringe, più cresce l’autostima spronando ogni individuo a dare il meglio e questo è solo una delle ragioni, le altre sono:
– Le persone nel tuo team saranno più motivate;
– I singoli partecipanti saranno meno ansiosi e quindi più efficienti;
– Avranno tutti più coraggio nell’esprimere i propri pensieri e nell’assumersi responsabilità senza timore di sbagliare, avendo sperimentato che l’errore è lecito e può portare a nuovi punti di approccio ai temi da sviluppare;
– Ogni componente sarà più umile ed accoglierà le opinioni degli altri con maggiore semplicità;
– Nessun personalismo, il gruppo e il raggiungimento del traguardo vengono prima di ogni cosa.

Il divertimento fa parte del gioco e questo aspetto è direttamente collegato: collaborare in ascolto degli altri crea il giusto modo di stare insieme per raggiungere degli obiettivi, dà fiducia in sé stessi ed ogni obiettivo che il tuo team dovrà affrontare lo affronterà senza paura, senza ansia, senza timore di fallire.

Obiettivi
Conoscere attraverso modalità non legate alle già conosciute dinamiche lavorative i colleghi e superiori, al fine di comprendere e scoprire le positive potenzialità inaspettate di ciascuno da sviluppare ed introdurre a beneficio del team nei processi lavorativi.

Modalità
Per la vostra azienda, sarà cura del formatore responsabile del corso ( abbiamo più professionisti di grande esperienza da mettere in campo) formulare l’esperienza di team building con l’inserimento della recitazione e della improvvisazione, che consenta ai partecipanti di uscire dalla propria confort-zone e di proporsi in modalità lontanissime dal quotidiano e con grande leggerezza e divertimento. Sperimentare così una diversa possibilità espressiva sia esteriore che emotiva.

Continua a leggere

Membership – Sostienici!

“IO SONO TEATRI POSSIBILI” 

NASCE UN PROGRAMMA DI MEMBERSHIP PER VIVERE TEATRI POSSIBILI ANCORA PIU’ DA VICINO!

Cari amici,
come ben sapete, Teatri Possibili significa innanzitutto persone, famiglia e comunità.

Il 2024 sarà un anno ricco di nuove iniziative e sorprese e, per questo, abbiamo deciso che dopo tanto lavoro e impegno era il momento giusto per iniziare una nuova avventura.
“Io Sono Teatri Possibili”, la frase in cui tutti noi ci riconosciamo da sempre, diventa una vera e propria Membership!
Attraverso questo nuovo programma di partecipazione desideriamo compiere un grande passo e dare vita a un gruppo ancora più unito di appassionati e sostenitori di Teatri Possibili.

Perchè aderire a “Io Sono Teatri Possibili”?
Aderire a “Io Sono Teatri Possibili” significa diventare parte di una grande famiglia, per continuare a sperimentare e vivere la tua passione insieme a noi, ma questa volta ancora più da vicino.
Entrando a far parte della nostra membership contribuirai alla nascita di nuove idee e progetti per adulti, ragazzi e piccini e ci aiuterai anche a crescere, con uno sguardo sempre rivolto al futuro.

UNISCITI ALLA NOSTRA MEMBERSHIP, DIVENTA PROTAGONISTA!

   

(Clicca sulle foto per scoprire i vantaggi!)

Come funziona “Io Sono Teatri Possibili”?
“Io sono Teatri Possibili” è molto di più di un programma di sostegno! Tre fasce di donazione diverse per permettere a tutti di diventarne parte, accedendo a tante sorprese e vantaggi esclusivi dedicati ai nostri membri.
Come aderire? Diventare membro è molto semplice e non importa se non sei socio. La nostra membership è aperta davvero a tutti! Devi solo scegliere la veste che ti si addice di più e seguire le indicazioni on line sul sito.

IO SONO TEATRI POSSIBILI TI PERMETTE DI GODERE ANCHE DI VANTAGGI E BENEFIT DEDICATI

Eventi riservati, momenti dietro le quinte, inviti per le prove aperte, biglietti gratuiti per gli spettacoli, sconti riservati su corsi e seminari e persino incontri speciali a tu per tu con i migliori attori e registi.
Ed essendo una donazione avrai diritto anche alle agevolazioni fiscali garantite dalla Riforma del Terzo Settore!
E lo sai che tutti i benefit dedicati ai membri sono cumulabili con i vantaggi garantiti dalla Tessera Socio?

Non farti scappare questa occasione unica per sperimentare la tua arte con una marcia in più!

Sei curioso di saperne di più? Visita il sito www.sostienici.teatripossibili.it/membership

PROMO San Valentino

PROMO SAN VALENTINO

Festeggia San Valentino con noi! 2×1

Partecipa a un corso insieme a una persona per te speciale, il suo corso sarà un regalo da parte nostra!

Basta essere in due e scegliere uno tra questi corsi:

Partecipare a un corso in compagnia di una persona a cui vuoi bene si rivela sempre un’esperienza straordinaria.

Sarà anche l’occasione per stringere nuove amicizie condividendo interessi e passioni.

Con la promozione dedicata a San Valentino parteciperete in due pagando solo per uno! Iscrivetevi insieme!!!

La promozione è valida solo per le iscrizioni effettuate entro il 14 febbraio.

Info e prenotazioni a info@teatripossibili.it – 02/8323182

Continua a leggere

backup greco

CORSO AVANZATO
ONLINE con insegnante dal vivo

Sta per cominciare il secondo ciclo di lezioni di greco antico!

L’idea suona tanto avventurosa quanto un viaggio in mare aperto durante una tempesta di aoristi e genitivi assoluti, ma non temete, saremo qui per guidarvi attraverso le turbolente ma affascinanti acque della lingua e della cultura greca con un tocco di humor e tanto entusiasmo!

Questa non è solo un’altra serie di lezioni sul greco antico; ma la continuazione ideale del nostro viaggio nell’immortale bellezza della lingua e nel mondo di Omero e Aristotele. Immaginatevi come marinai intraprendenti dunque, pronti a solcare i mari tempestosi della morfologia verbale e a esplorare le misteriose grotte degli accenti circonflessi!

I capitani di questa spedizione, i nostri amati professori Riccardo Magni e Stella Tramontana, vi condurranno alternandosi in un viaggio che abbraccia la lingua, la letteratura, la filosofia e persino l’archeologia, illuminando il nostro cammino come le stelle nel cielo notturno dell’Attica. Quindi, preparate le vostre vele linguistiche e afferrate le vostre mappe culturali, perché ci attende un’avventura senza pari nel mondo antico.

Pronti a salpare?

Programma

  • Lezione 1. L’erotica meraviglia della conoscenza: introduzione, momento conoscitivo. Lezione sull’Eros greco: quanto lo studio sia un atto d’amore.
  • Lezione 2. Poeticamente in-contrarsi: i verbi contratti e la letteratura greca come momento di incontro e condivisione.
  • Lezione 3. Modidamare: l’imperfetto, l’aumento temporale, particolarità dell’aumento temporale. Imperfetto indicativo attivo e medio-passivo dei verbi in -ω. Il tempo in cui i greci non conoscevano il mare (A. Meillet) e i diversi modi di indicare il mare.
  • Lezione 4. Una cura per l’anima: imperfetto indicativo del verbo essere. L’imperfetto dei verbi composti. Un percorso sulla medicina greca tra le Muse, Pitagora e Ippocrate.
  • Lezione 5. Ad Atene e fuori dal mondo: gli aggettivi della prima classe a due uscite e a tre uscite. Gli avverbi di modo. Socrate ed Euripide nella commedia di Aristofane.
  • Lezione 6. L’inizio della letteratura: il poema del viaggio e delle parole. L’Odissea di Omero: lezione della Professoressa Stella Tramontana.
  • Lezione 7. Io, te e loro. Identità e alterità nel mondo greco: i pronomi personali di prima, seconda e terza persona e αὐτός; pronomi e aggettivi possessivi. Le guerre persiane, i greci e il concetto del ‘barbaro’.
  • Lezione 8. Il poema del viaggio e delle parole. L’Odissea di Omero. Professoressa Stella Tramontana.
  • Lezione 9. Cantando con le api e le cicale: traduzione collettiva. Significato mito-poetico delle api e delle cicale.
  • Lezione 10. La rielaborazione della letteratura: palinodie, riscritture, tragicommedie e… Professoressa Stella Tramontana.
  • Lezione 11. Conosciamoci meglio: traduzione collettiva. Apollo, Socrate, Delfi e il ‘conosci te stesso’.
  • Lezione 12. Essere greci oltre la Grecia: traduzione collettiva di una versione. La grecità nel Mediterraneo.

CORSO AVANZATO
In partenza
– mercoledì h. 19-20 dal 21/01/24 al 15/05/24, docente Stella Tramontana e Riccardo Magni
Già partiti

– giovedì h. 19-20 dal 12/10/23 al 18/01/23, docente Stella Tramontana

PROMOZIONI
Porta un nuovo amico a Teatri Possibili! Subito 20 crediti socio e lo sconto del 20% a testa!  Se siete 3 amici lo sconto sarà del 30%!
– Sei uno studente universitario? Mostrando il tesserino universitario al momento dell’iscrizione avrai subito il 20% su tutti i corsi!
– Se partecipi a più corsi avrai lo sconto del 20% sul secondo corso e il 30% dal terzo corso in su!


CORSO BASE
ONLINE con insegnante dal vivo

Riprendere (o iniziare da nuovo) lo studio del greco antico: un corso aperto a tutti!

Da persone di teatro, da amanti della parola quali siamo, questo corso è uno dei consigli più affezionati e veri che possiamo rivolgervi, coinvolgervi cioè in una delle avventure più avvincenti che noi possiamo immaginare.

La lingua greca è la base del nostro sapere, il cuore e la culla del nostro pensiero.

Molte delle parole che comunemente usiamo ogni giorno derivano dal greco, una lingua vivace e dinamica, che accompagna il senso delle frasi approfondendone l’azione. Quando diciamo democrazia, filosofia, pandemia, crisi, teatro, nostalgia, fisica, problema, utopia, stiamo già parlando greco.

I testi greci sono poi fonti inesauribili di sapere. Nella traduzione purtroppo molti concetti si perdono. Il nostro italiano infatti, pur essendo una lingua meravigliosa, non riesce a ben tradurre la complessità di questa lingua ricca e seducente. Poter invece anche solo riconoscere e comprendere a pieno alcuni dei passaggi o dei concetti espressi per esempio in Iliade e Odissea nella lingua di origine, possiamo assicurarvi, è puro piacere.

Chi accetta dunque il nostro invito? Chi si unisce a noi? Vi proponiamo, per cominciare, un’ora alla settimana per 12 lezioni. Un corso online con un’insegnante dal vivo, pronta a rispondere ad ogni vostra domanda e a seguirvi passo dopo passo in questo percorso.

Alla fine del ciclo ogni partecipante avrà raggiunto importanti conoscenze in ambito grammaticale, glottologico, etimologico, storico, artistico e culturale.

“Da qualche mese ho cominciato anche io questa avventura: riprendere lo studio del greco antico. Ho tirato fuori dagli armadi e dalle librerie il nostro vocabolario e le nostre grammatiche che giacevano li ferme da tanti anni. Iniziare la mattina con lo studio delle lettere antiche è diventata per me pratica quotidiana che mi centra e mi prepara con soddisfazione alla giornata. Una pratica anche meditativa che mi protegge dall’eccesso di materialismo che viviamo tutti i giorni”
(Corrado d’Elia)

Ci siete dunque? Ci proviamo insieme? Ottativi e verbi in mi non faranno più paura.

L’antichità non è mai stata così contemporanea!!


CORSO BASE
Già partiti 
– mercoledì h. 19-20 dal 11/10/23 al 17/01/24 , docente Stella Tramontana 
– mercoledì h. 19-20 dal 25/10/23 al 31/01/24 , docente Riccardo Magni

PROMOZIONI
Porta un nuovo amico a Teatri Possibili! Subito 20 crediti socio e lo sconto del 20% a testa!  Se siete 3 amici lo sconto sarà del 30%!
– Sei uno studente universitario? Mostrando il tesserino universitario al momento dell’iscrizione avrai subito il 20% su tutti i corsi!
– Se partecipi a più corsi avrai lo sconto del 20% sul secondo corso e il 30% dal terzo corso in su!

L’Associazione Teatri Possibili è certificata UNI EN ISO 9001:2015.
Questo significa che ogni nostra attività viene analizzata, con lo scopo di garantire in ogni momento la massima qualità e migliorarla in futuro.
Clicca qui per maggiori info.

Scrittura teatrale

Corso di scrittura teatrale con spettacolo finale 

“TUONI. Entrano le Streghe” corso di scrittura e trasformazione della scena teatrale – Les Moustaches.

Un percorso per conoscere e affrontare l’intero processo di ideazione creativa di un testo teatrale, dall’ideazione alla messa in scena. Gli interpreti finali saranno quindi gli stessi autori del testo.
La maggior parte delle volte, quando realizziamo un testo scritto, il punto di partenza è la pagina bianca; poi, di colpo, tuoni e fulmini. Ecco arrivare, l’idea. L’idea non sempre sarà amica rivelatoria o risolutrice, sarà necessario trattarla; cullarla, difenderla e, perché no, sacrificarla. Dalla prima idea all’ingresso sulla scena di tre streghe che decidono la sorte di un re scozzese c’è un lungo percorso.

In un primo momento partiremo con l’idea
Parte fondante di ogni processo artistico, l’idea è la base del testo teatrale. Cercheremo di capire come si sviluppa una ricerca, attraverso un vero e proprio brainstorming. Ci confronteremo, analizzeremo insieme le proposte, capiremo l’esigenza, la necessità, il bisogno delle idee proposte, cercheremo di mettere a punto metodi e strategie per strutturare un racconto coerente con i nostri obiettivi iniziali.

In un secondo momento continueremo con il dossier
L’importanza della preparazione di un dossier esplicativo, utile da offrire a produzioni o ad enti che collaborano nel progetto, viene spesso tralasciata. La scrittura di un dossier è invece un passo fondamentale che porta al nostro testo: non solo vi racchiudiamo l’essenza del racconto teatrale, ma, elaborandolo, lo svisceriamo, analizzandolo e comprendendolo sempre di più.

In una terza fase passeremo alla drammaturgia
L’ultimo modulo del corso è interamente dedicato alla stesura della nostra drammaturgia originale. Conosceremo non solo le strutture, ma anche gli elementi (spazio, tempo, lingua, corpo…) che ci possano condurre alla scrittura di un testo completo. Affronteremo insieme le varie fasi, svilupperemo tutte le componenti utili, limeremo i testi prodotti per mettere a fuoco ogni sfumatura del nostro racconto. Ma, soprattutto, lotteremo contro la tanto odiata retorica, per trovare l’anima immaginifica e pura del testo senza compromessi. Dalla sua nascita alla sua conclusione l’idea muterà sotto gli sferzanti colpi della revisione.

L’ultima fase importante di lavoro riguarderà il Bonus
Nell’ultima parte del percorso potremo lavorare su una messinscena della drammaturgia, verificando come lo scritto prodotto potrà essere continuamente rimesso in discussione ai fini della scena, attraverso il lavoro degli attori/autori stessi, durante il tempo di prova.

In chiusura del percorso lo studente avrà ottenuto i fondamenti per un lavoro in autonomia che possa portare alla creazione di un testo teatrale, avendo la possibilità di continuo confronto sul proprio lavoro con l’esperienza sul campo di professionisti del settore.


In partenza
– sabato h. 10-13 dal 24/02/24 al 15/06/24, docente Alberto Fumagalli 

Scopri gli altri corsi di teatro in sede
Scopri gli altri corsi di teatro online

PROMOZIONI
– Porta un nuovo amico a Teatri Possibili! Subito 20 crediti socio e lo sconto del 20% a testa!  Se siete 3 amici lo sconto sarà del 30%!
– Sei uno studente universitario? Mostrando il tesserino universitario al momento dell’iscrizione avrai subito il 20% su tutti i corsi!
– Se partecipi a più corsi avrai lo sconto del 20% sul secondo corso e il 30% dal terzo corso in su!

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA!

Tutti i corsi, le attività e le iniziative Teatri Possibili sono pensate e progettate per garantire la massima sicurezza, nel rispetto delle disposizioni e della salute di tutti.

L’Associazione Teatri Possibili è certificata UNI EN ISO 9001:2015.
Questo significa che ogni nostra attività viene analizzata, con lo scopo di garantire in ogni momento la massima qualità e migliorarla in futuro.
Clicca qui per maggiori info.

Corso di recitazione base – tecnica Lecoq

Un’ottima opportunità per riprendere in mano lo strumento in modo efficace e con risultati duraturi per lo studio del teatro.

Le più grandi scuole di teatro al mondo fondano lo studio dello strumento corpo sulle tecniche del grande pedagogo Lecoq, uno dei più grandi maestri del Novecento. Perchè? Perché libera l’attore dalla superficialità.

Lecoq non partiva dall’anima. A differenza di altri maestri, non cercava nel profondo dell’allievo i germi della verità. La sua verità abitava nella vita: bastava osservarla e farla propria per reinventarla, così come, reinventando un albero, i pittori non dimenticano l’albero. Gioco e sfida sono i termini del suo discorso, appaiono legati da un filo verticale, per cui solo ascendendo è possibile arrivare alla parola, ai sentimenti, al dramma, al melodramma. Diceva: «Il corpo sa cose che la testa non sa ancora».

Il suo metodo non è un’elencazione di precetti elaborati a mente fredda, né la spiegazione di un metodo costruito in astratto sulla base di intuizioni più o meno felici. Il corpo poetico racconta un lungo atto d’amore nei confronti del teatro visto nel suo farsi. Ciò che nasce senza imposizione, con una spontaneità guidata. Capisaldi del suo metodo sono: la maschera neutra che svela l’importanza di ogni piccolo gesto che diventa carico di significato, prezioso, poetico, il mimo utilizzato per raggiungere la pienezza del movimento giusto, senza che il corpo sia ‘di troppo’ e infesti ciò che deve trasportare e l’improvvisazione come strumento di penetrazione di una situazione scenica.

«Se qualcuno maneggia tutto il giorno dei mattoni, accadrà che a un dato istante non sappia più cosa stia maneggiando: diventa un automatismo. Se gli si domanda di mimare come maneggia un mattone, sarà in grado di riscoprire l’essenza di questo oggetto, il suo peso, il suo volume» Lecoq.

Il corso si concentra quindi sullo studio del movimento sulla scena, in particolare al gioco silenzioso che esiste prima e dopo la parola. È quel gioco silenzioso che dà vita al teatro, che pone le basi e sostiene il personaggio, la situazione e la parola stessa.

Tratteremo:

  • Le dinamiche del corpo nello spazio
  • Mimo e psicologia della vita silenziosa
  • Elementi di lavoro con la Maschera Neutra
  • Analisi del movimento
  • Introduzione al Linguaggio del Gesto – Pantomima

CORSI IN PARTENZA 
– mercoledì h. 21-23 dal 27/03/24 al 22/05/24, docente  Luca Fusi

Scopri gli altri corsi di teatro in sede
Scopri gli altri corsi di teatro online

PROMOZIONI
– Porta un nuovo amico a Teatri Possibili! Subito 20 crediti socio e lo sconto del 20% a testa!  Se siete 3 amici lo sconto sarà del 30%!
– Sei uno studente universitario? Mostrando il tesserino universitario al momento dell’iscrizione avrai subito il 20% su tutti i corsi!
– Se partecipi a più corsi avrai lo sconto del 20% sul secondo corso e il 30% dal terzo corso in su!

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA!

Tutti i corsi, le attività e le iniziative Teatri Possibili sono pensate e progettate per garantire la massima sicurezza, nel rispetto delle disposizioni e della salute di tutti.

L’Associazione Teatri Possibili è certificata UNI EN ISO 9001:2015.
Questo significa che ogni nostra attività viene analizzata, con lo scopo di garantire in ogni momento la massima qualità e migliorarla in futuro.
Clicca qui per maggiori info.

Open day TeatroCounseling 2024

Open day TeatroCounseling®

Vieni a Teatri Possibili per l’Open day venerdì 26 gennaio alle 18:30 e scopri tutti i dettagli del corso di TeatroCounseling®!
Ingresso gratuito su prenotazione (sarà possibile partecipare all’open day anche da remoto). Per prenotare scrivi a info@teatripossibili.it.

  • Quando e dove: 26 gennaio 2024 ore 18:30 in Via voghera 9 Milano
  • Coordinatrice progetto: Marisa Miritello

Continua a leggere

Diventa socio Teatri Possibili 2024

TU SEI, TU PUOI

Diventa socio Teatri Possibili

Nuovo anno, nuovi obiettivi e nuovi propositi.

Perché non cominciare diventando SOCI di un’associazione che da quasi trent’anni organizza ogni anno un centinaio di eventi culturali COMPLETAMENTE GRATUITI, sia dal vivo che online, incontri di formazione e di approfondimento culturale, lezioni, dibattiti, feste, cene sociali, visite guidate e che ha creato nel tempo un nuovo pubblico e formato decine di artisti? Un luogo speciale in cui migliorare, in cui si condividono esperienze, obiettivi e passioni, per professione o per divertimento?  Con la cui tessera avrai diritto a sconti e convenzioni per teatri, cinema, musei ma anche locali, ristoranti, hotel?

DIVENTA SOCIO TEATRI POSSIBILI e usufruisci di tutto questo con soli 20 euro l’anno!

Riscopri l’importanza di stare insieme, per scambiarsi idee, opinioni e sostenersi in modo significativo, con autenticità. Vivi da protagonista il teatro, la cultura, gli eventi e il tempo libero nella tua città. Oltre 1600 persone hanno vissuto con noi il 2023 da protagonisti.

Ora tocca a te. Diventa socio.
→ Clicca qui e registrati sul nostro portale. Una volta registrato potrai pagare la tessera associativa.
→ Clicca qui per scoprire le nostre convenzioni! 
→ Clicca qui per accedere all’archivio degli eventi gratuiti organizzati negli anni e il calendario delle prossime attività.

Contattaci per maggiori informazioni: 3288580954 –  associazione@teatripossibili.it

Continua a leggere

Corsi online

Corsi online

Ti piacerebbe seguire un corso ma non abiti a Milano o hai impegni o necessità che ti impediscono di partecipare di persona? Da noi puoi farlo!
Teatri Possibili ti offre la possibilità di seguire corsi di recitazione, dizione, comunicazione efficace e molto altro…direttamente da casa tua! Ti servirà solamente un dispositivo su cui riprodurre video, una buona connessione internet e tanta voglia di imparare!

Scopri di più sui nostri corsi in partenza:

Lettura interpretata

Dizione

Elementi di primo soccorso

Continua a leggere

Riaperture

Cari amici, le nostre attività associative e di formazione saranno sospese fino al 7 gennaio compreso. Le lezioni e le attività riprenderanno l’8 gennaio 2024.
I nostri uffici sono comunque aperti, quindi non esitate a scriverci o a chiamarci per chiedere informazioni o per iscrivervi ai nostri corsi!

A presto!

Corsi in partenza

Corsi e seminari in partenza

Marzo e aprile 2024

  • Comunicazione efficace base

    dal 05/03/24
    SOLD OUT

  • Recitazione – corso breve

    dal 06/03/24 

  • Seminario Zamparini – Laboratorio sulla tecnica Meisner

    dal 13/03/24 

  • Progetto spettacolo

    dal 13/03/24 

  • Seminario Fusi – Il linguaggio, il corpo, la scena

    dal 22/03/24 

  • Recitazione – metodo Lecoq

    dal 27/03/24 

  • Comunicazione efficace base

    dal 04/04/24

  • Seminario Negrin – Studio sul 3 atto del Giardino dei ciliegi di A. Cechov

    06/04/24 e 07/04/24 

  • Recitazione – corso breve

    dall’08/04/24

  • Lettura interpretata online

    dall’11/04/24

  • Dizione

    dal 18/04/24

  • Seminario Vacis – Stare, la consapevolezza in scena e nel quotidiano

    19/04/24, 20/04/24 e 21/04/24
    SOLD OUT

  • Seminario Giusta – l’attore in scena

    27/04/24 e 28/04/24 

  • Improvvisazione avanzato

    dal 29/04/24

  • Lettura interpretata

    dal 30/04/24

Continua a leggere

Stare, la consapevolezza in scena e nel quotidiano

In questo seminario Vacis tratta delle sue fondamentali pratiche dello “Stare” per gli attori. Aperti, insieme, coerenti. Le schiere come training di essere sul palco.
Cosa sono? Lui lo racconta così:
“Un giorno facevamo Schiera in una sala con grandi vetrate. Cominciò a nevicare. Uno dei ragazzi, Dan, spiegò così quello che stavamo facendo: hai mai guardato la neve? Scende calma, scende tutta insieme. Ogni fiocco si prende cura di quello vicino per non lasciare spazi vuoti. Nessun fiocco di neve guida un altro fiocco di neve. Tutti insieme sanno cosa fare.”
“Schiera è una pratica d’attenzione perché allena alla consapevolezza di sé, degli altri, del tempo, dello spazio. Scrivo consapevolezza, in italiano, ma sarebbe meglio awareness, in inglese. La consapevolezza, in italiano, è una macchina del pensare, abita solo nella mente e nel flusso del pensiero discorsivo. Awareness comprende il corpo, i sensi: vedere quello che si guarda, ascoltare quello che si sente, percepire quello che si tocca, gustare quello che si mangia, riconoscere quello che si odora. Non è facile stare in awareness, è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui. Però ci sono momenti, nella vita, in cui siamo obbligati ad essere in awareness. Sono momenti straordinari, una grande gioia o un grande dolore. Quando siamo in presenza di eventi come questi è come se il tempo si dilatasse. Come se potesse contenere conoscenze e sentimenti sconosciuti. Ed è come se potessimo osservare tutto quello che accade, dentro e fuori di noi. E’ un’osservazione serena di eventi in cui siamo coinvolti e nello stesso tempo testimoni. Azioni che si generano autonomamente ma a cui noi siamo presenti. In questi casi siamo ammessi ad uno stato di percezione molto speciale. Il nostro corpo sa cosa fare, e lo fa. Non perché la mente glielo ordina: la mente sta insieme al corpo, niente ordina niente a niente. La mente non pensa parole, ma sta nell’azione. Tutto accade perché è così che deve essere. Siamo presenti, siamo aware.”
Gabriele Vacis

IN PARTENZA
– 19 aprile ore 18-22, 20 aprile h. 11-22 e 21 aprile 2024 , h. 11-14 docente Gabriele Vacis SOLD OUT 

Scopri i prossimi seminari in partenza

PROMOZIONI
Vuoi seguire più corsi? Sul secondo corso avrai uno sconto del 20% e dal terzo in poi del 30%!

L’Associazione Teatri Possibili è certificata UNI EN ISO 9001:2015.
Questo significa che ogni nostra attività viene analizzata, con lo scopo di garantire in ogni momento la massima qualità e migliorarla in futuro.
Clicca qui per maggiori info.

Nuovi corsi online

Ti piacerebbe seguire un corso ma non abiti a Milano o hai impegni o necessità che ti impediscono di partecipare di persona? Da noi puoi farlo!
Teatri Possibili ti offre la possibilità di seguire corsi di recitazione, dizione, comunicazione efficace e molto altro…direttamente da casa tua! Ti servirà solamente un dispositivo su cui riprodurre video, una buona connessione internet e tanta voglia di imparare!

Scopri di più:

Cinema

Lettura interpretata

Dizione

Latino

Greco antico

Elementi di primo soccorso

 

 

 

 

 

Stagione 2020-2021

RASSEGNA STAMPA 1°edizione

Articoli presentazione progetto e primo incontro con Grazia Di Michele
– Web Lombardia.pdf
– Eco di Bergamo.pdf
– Silvia Arosio.pdf
– La Repubblica.pdf
– MilanoTeatri.pdf
– Pegaso News.pdf
– Web Lombardia.pdf
– Artalks.pdf
– Spettacoli News.pdf

Articoli secondo incontro con Oscar Di Montigny
– Web Lombardia.pdf
– Pegaso News.pdf
– Eco di Bergamo.pdf
– Silvia Arosio.pdf
– Milano Teatri.pdf

Articoli terzo incontro con Ludovico Bessegato
– Web Lombardia.pdf
– Pegaso News.pdf
– Eco di Bergamo.pdf
– Silvia Arosio.pdf
– Silhouette Donna.pdf

Articoli quarto incontro con Antonio Latella
– Dietro la Notizia.pdf
– Silhouette Donna.pdf
– Web Lombardia.pdf
– Eco di Bergamo.pdf
– Portale giovani Firenze.pdf
– Mente Locale.pdf
– Mi-Tomorrow.pdf
– Milano Weekend.pdf
– Vivimilano.pdf
– La Stampa.pdf
– Levante News.pdf
– La voce di Genova.it.pdf
– Molise News.pdf

Articoli quinto incontro con Emilio Previtali
– Informatore Orobico.pdf
– Alibi Online.pdf
– Eco di Bergamo.pdf
– Milano Repubblica.pdf
– Dietro la Notizia.pdf
– Web Lombardia.pdf
– Silhouette Donna.pdf
– Milano Weekend.pdf
– La Gazzetta dello Sport.pdf
– Poltronissima.pdf
– Portale giovani Firenze.pdf

Articoli sesto incontro con Matteo Caccia
– Vivimilano.pdf
– Eco di Bergamo.pdf
– Progetto Italia News.pdf

Articoli settimo incontro con Paola Barbato
– Mente Locale.pdf
– Geos News.pdf
– Controluce.pdf
– Zam News.pdf

Articoli ottavo incontro con Eugenio Barba e Julia_Varley
Il Vostro Giornale.pdf
– Informa Tutto_.pdf
– Mente Locale.pdf
– Gazzetta della Spezia.pdf
– Goa Magazine.pdf
– Il Secolo XIX.pdf

Continua a leggere

Corso di latino

Perché un corso di Latino oggi? Cercare una sola risposta a questa domanda è un tranello. Le motivazioni sono molte: dalla conoscenza di un passato storico che accomuna l’intero Mediterraneo, a un approfondimento linguistico fondamentale per la struttura di molte lingue europee e ovviamente per lo straordinario patrimonio culturale che la civiltà che definiamo romana – ma che comprendeva, nel suo momento di massimo splendore, popolazioni stanziate dall’attuale Scozia fino all’Iraq – ha prodotto.

Letteratura, architettura, giurisprudenza, sono solo alcuni tra i cardini che hanno reso la civiltà romana un elemento decisivo per la storia dell’Occidente e per le sue epoche future e che oggi è bene conoscere mentre transitiamo verso un futuro quanto mai differente da quel passato.

Il corso di Latino base offre un primo approccio alla lingua per conoscerne le strutture essenziali e i meccanismi basilari. A fianco di una conoscenza linguistica gli studenti riceveranno nozioni di storia, cultura, letteratura e civiltà romana a corredo di un’esperienza a tutto tondo nel mondo latino.


CORSI
Già partiti
– giovedì h. 19-20 dal 30/11/23 al 07/03/24, docente Alessandro Mantovani

Scopri gli altri corsi online

PROMOZIONI
– Porta un nuovo amico a Teatri Possibili! Subito 20 crediti socio e lo sconto del 20% a testa! Se siete 3 amici lo sconto sarà del 30%!
– Sei uno studente universitario? Mostrando il tesserino universitario al momento dell’iscrizione avrai subito il 20% su tutti i corsi!
– Se partecipi a più corsi avrai lo sconto del 20% sul secondo corso e il 30% dal terzo corso in su!

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA!

Tutti i corsi, le attività e le iniziative Teatri Possibili sono pensate e progettate per garantire la massima sicurezza, nel rispetto delle disposizioni e della salute di tutti.

L’Associazione Teatri Possibili è certificata UNI EN ISO 9001:2015.
Questo significa che ogni nostra attività viene analizzata, con lo scopo di garantire in ogni momento la massima qualità e migliorarla in futuro.
Clicca qui per maggiori info.

Alessandro Mantovani

Alessandro Mantovani, (Genova, 1991) laureato in Filologia Classica all’Università di Bologna, è docente di Letterature comparate all’Università dell’Insubria e di lingue classiche al Liceo Classico Manzoni di Milano. Come giornalista culturale ha lavorato nella redazione della rivista culturale La Balena Bianca e oggi scrive su varie testate online tra cui Il Tascabile e collabora con il quotidiano Il Foglio.

Elena Lah

Elena Lah inizia il suo rapporto col teatro nel 1992, nel laboratorio teatrale del suo liceo a Vimercate.
Nel 2006 inizia l’esperienza di improvvisazione teatrale presso Teatribù a Milano. Nel 2010 fonda, insieme ad altri compagni di palco brianzoli, l’Associazione culturale Improvincia, di cui segue la parte organizzativa e la direzione artistica. Nel 2011 scrive e porta in scena a Milano, Genova, Livorno e Taranto “MOBY 451”, spettacolo teatrale che racconta la tragedia della Moby Prince.
Dal 2014 insegna improvvisazione teatrale a bambini dai 7 ai 10 anni e agli adulti, ma non smette mai di fare stage con maestri come Omar Argentino Galvan, Antonio Vulpio, Randy Dixon, Patti Stiles, Joe Bill, Felipe Ortiz, Hila Di Castro e molti altri. Da settembre 2015 è nel cast dello spettacolo “Shhh, an improvised silent movie” della compagnia romana de I Bugiardini, che porta in scena agosto 2016 e 2018 al Fringe Festival di Edimburgo. Nel novembre 2015 è eletta referente per l’Europa occidentale dell’International Theatresports Institute.
Dal 2017 porta in scena i duetti di improvvisazione “BIVIO” e “Paginarium” con Roberto Boer – con cui crea i Blah Blah – e “Sulla pelle” con Luca Mapelli. Ha organizzato con Improvincia le prime due edizioni di “A 4 MANI – piccola rassegna di duetti di improvvisazione teatrale” presso Manifattura K di Pessano con Bornago. Ha partecipato al festival internazionale di improvvisazione dell’ITI a Dubai nel 2017 e a quello di Vancouver del 2019, dove ha tenuto il corso “The power of inclusion”.
Nel 2019 ha portato a Istanbul il workshop “Silenzio ed altri metalli preziosi” e a febbraio 2020 “Oltre il blah blah” a Berlino, in coppia con Roberto Boer.
Dal 2020 porta in scena lo spettacolo “SESSO” con Annalisa Arione, con repliche a Torino, Piombino e Agrate Brianza, a febbraio 2020 insegna “Silenzio e altri metalli preziosi” a Berlino e lì porta in scena “BIVIO”.
Nel 2021 debutta il nuovo spettacolo senza parole dei BLAH BLAH che unisce improvvisazione teatrale e mimo in duo: “NO BLAH”, con la regia di Antonio Brugnano.
A gennaio 2022 porta al raduno internazionale di improvvisazione di Piombino AGORAPP il workshop “PUNTI DI VISTA”.

Dodicesimo numero

Dodicesimo numero

  • TP mag Luglio_page-0001

  • TP mag Luglio_page-0002

  • TP mag Luglio_page-0003

  • TP mag Luglio_page-0004

  • TP mag Luglio_page-0005

  • TP mag Luglio_page-0006

  • TP mag Luglio_page-0007

  • TP mag Luglio_page-0008

  • TP mag Luglio_page-0009

Scarica il numero

Continua a leggere

Undicesimo numero

Undicesimo numero

  • TPM Febbraio 2023_page-0001

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0002

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0003

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0004

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0005

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0006

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0007

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0008

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0009

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0010

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0011

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0012

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0013

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0014

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0015

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0016

  • TPM_Febbraio_2023_compressed_page-0017

Scarica il numero

Continua a leggere