Skip to main content

Oggi ti insegno a…

Insegna ad altri le tue passioni…

Immagina un mondo in cui la condivisione delle tue passioni sia al centro di un’esperienza straordinaria. È esattamente ciò che ti proponiamo con il progetto “Oggi ti insegno a…”.
Mettiamo i nostri soci al centro delle lezioni gratuite e delle attività associative, offrendo loro la possibilità di diventare gli insegnanti di ciò che sanno fare bene.

Chiunque di noi ha un talento, una passione o un’abilità speciale da condividere. Che si tratti di un’arte, di una lingua, o di competenze professionali, ognuno di noi eccelle in qualcosa. Perché non condividere queste competenze e passioni con gli altri? Con “Oggi ti insegno a…”, avrai l’opportunità di mettere a disposizione delle altre persone le tue abilità: lingue straniere, yoga, scacchi, chitarra, formazione aziendale, public speaking, cucina, musica, chimica, canto, personal trainer, disegno, teatro, informatica, salute e benessere. Grazie al tuo contributo, potresti aiutare altri soci a scoprire nuove passioni o talenti che nemmeno sapevano di avere.

Non c’è niente di più gratificante che mettere a frutto il proprio tempo e diventare un’insegnante Teatri Possibili!

Ecco come funziona: fatti avanti e scrivi una mail a associazione@teatripossibili.it, o un messaggio whatsapp al 3288580954, presentati brevemente e raccontaci che tipo di corso vorresti proporre. Se hai un sito web, pagine social o un blog, condividili con noi in modo da conoscere meglio la tua esperienza e il tuo stile.

Il nostro contatto: Una volta ricevuta la tua email, il nostro team ti contatterà. Lavoreremo insieme per mettere in luce al meglio il tuo corso e prepararlo per la presentazione.

A chi sarà proposto il tuo corso? La risposta è semplice: a tutti i soci di Teatri Possibili. Le possibilità sono infinite, che tu voglia organizzare incontri singoli o laboratori più strutturati.

Hai chiaro come funziona? Ti invitiamo ad abbracciare il nostro entusiasmante progetto e ad unirti a noi per creare una comunità di condivisione e apprendimento unica nel suo genere. Non perdiamo altro tempo, inizia questa avventura con noi già da oggi!


 

Mollo tutto e cambio vita: un’utopia possibile?

con Federica Crudeli – business/life coach e counselor

Venerdì 26 gennaio ore 19:30 

L’inizio dell’anno di solito è ricco di buoni propositi.
Nell’epoca del se vuoi puoi di cui si legge spesso nel web, è possibile cambiare vita e/o trasformare un sogno/una passione in un lavoro? A questa domanda ci risponde Federica, che a 45 anni il salto nel vuoto lo ha fatto davvero, condividendo la sua esperienza fuori da retoriche di moda per dare risposte concrete a domande quali:
A quali segnali prestare attenzione rispetto al nostro modo di abitare il tempo?
Quando un vestito diventa davvero troppo stretto?
Come imboccare il sentiero del coraggio di cambiare?
Come si costruisce un piano B, o come si può dare più spazio alle passioni per vivere più pienamente? Che ostacoli prevedere, quali cadute possono avvenire, come rialzarsi?
I social funzionano per promuoversi? A quali condizioni?
Cosa portare nel bagaglio di viaggio?

Il tutto condito da esercizi pratici replicabili poi in autonomia per riflettere!
Federica, condividendo la sua esperienza a cuore aperto può chiarirvi dei dubbi, aiutarvi a fare luce nelle nebbie interiori legate ai cambiamenti, per rendere più denso e significativo possibile il cammino della vita.

Scopri di più su di lei: www.lavorarecolsorriso.it

Programma didattico e docenti

Il triennio prevede:
– 708 ore di formazione

A questo si aggiunge:
– al 3°anno tirocinio obbligatorio per un totale di 150 ore, così suddivise: 30 ore all’interno di Teatri Possibili con utenti non allievi, le restanti 120 ore dovranno essere svolte presso enti, strutture, organizzazioni, società pubbliche e/o private, cooperative, associazione ecc in convenzione con l’ente formatore (comprensive della programmazione dei progetti presentati nelle varie strutture).
– percorso personale (con counselor o psicoterapeuta) di minimo 50 ore individuali e 30 ore di gruppo (counseling di gruppo e/o classi di bioenergetica), per un totale di 80 ore. Per chi ha già fatto un percorso psicoterapeutico questo verrà riconosciuto tramite certificazione e dopo colloquio con la referente di progetto Marisa Miritello.

Primo Anno

– Fondamenti di teatro counseling
– Formazione in counseling
– Evoluzione e sviluppo dell’individuo 1° step: infanzia
– Evoluzione e sviluppo dell’individuo 2° step: adolescenza e adultità
– Counseling individuale e di gruppo
– Tecniche teatrali finalizzate alla relazione d’aiuto (Attivazione. Espressività fisico-vocale. Emozioni)
– Bioenergetica e studio dei caratteri di Lowen
– Teatrapia del sorriso 1° step
– Conduzione classi e tecniche d’ascolto
– Studio sulle maschere
– Elementi di regia

Secondo Anno

– Formazione in teatrocounseling counseling/laboratori esperienziali
– Counseling/Rogersiano e gestione di un gruppo
– Tecniche teatrali finalizzato al teatrocounseling (Attivazione. Espressività fisico-vocale. Emozioni)
– Psicodramma/Drammatizzazione di un vissuto
– La fiaba e la drammaturgia come strumento in teatrocounseling
– Bioenergetica e sue applicazioni in teatrocounseling
– Terapia del sorriso 2° step
– Elementi di psicopatologia per il couseling
– Conduzione classi e tecniche d’ascolto
– La relazione d’aiuto centrata sul cliente di Rogers
– Uso dei Miti dell’antica Grecia come strumento in teatrocounseling . Le dee e gli dei dentro di noi
– Studio sulle varie tipologie di maschera: dalla commedia dell’arte alla propria maschera
– Storia del teatro: il teatro sacro e il rito. Le avanguardie del Novecento

Terzo Anno

– Teatrocounseling (dall’esperienza alla progettazione in ambiti specifici)
– Formazione in teatrocounseling: esercitazioni pratiche, conduzione di gruppi ed esercitazioni in triadi
– Counseling e gestione di un gruppo e i diversi moduli in teatrocounseling
– Tecniche teatrali finalizzate alla conduzione di gruppi di riabilitazione psicosociale
– Comicoterapia applicata alla teatrocouseling
– Bioenergetica e tecniche di ascolto
– Psicodramma
– Fondamenti di etica e deontologia professionale
– Diritto e gestione della professione
– La relazione d’aiuto centrata sul cliente di Rogers
– I Miti in teatrocounseling. Rivisitazione di alcuni miti finalizzati al processo di cambiamento.

Alla conclusione del triennio l’allievo dovrà presentare una tesina su un argomento o su una situazione o ‘caso’ presentatosi durante il tirocinio cosicché da poter verificare il grado di comprensione delle tecniche
apprese durante il percorso formativo.
Prima del conseguimento del diploma verrà richiesto un elaborato sul ruolo e i limiti del counseling, che verrà firmato dall’allievo prima di immettersi nel mondo lavorativo, come garanzia di aver compreso la differenza tra il campo d’azione del counseling e quello della psicoterapia.